Depressione

Possiamo considerare la depressione come un'alterazione del tono dell'umore, caratterizzato da malinconia, scarso interesse per il futuro, sensi di colpa e riduzione dell'autostima.

Il termine depressione in realtà assume significati assai diversi: può indicare una normale e fisiologica fluttazione del tono dell'umore, spesso in risposta a eventi specifici, o invece costituire il fulcro di un disturbo dell'umore più strutturato; e allora parliamo di episodio di depressione maggiore.

Qualche volta la depressione può essere alternata a fasi di euforia o maniacali, e allora parliamo di ciclotimia, di disturbo bipolare.

In sostanza, quando siamo depressi sperimentiamo sentimenti di forte disperazione, con la perdita dello slancio vitale. Nulla ha più un senso, non riusciamo a gioire di alcunchè, non riusciamo a proiettarci nel futuro e a fare progetti; vi è perdita di autostima accompagnata da sentimenti di colpa e autoaccusa.

Assistiamo ad un rallentamento motorio, ad una sensazione di perenne stanchezza associata a lamentazione di vari disturbi fisici. A volte manifestiamo uno stato di agitazione psicomotoria associata ad ansia.

Share by: