TECNICHE DI RILASSAMENTO

Il training autogeno

Il T.A. È una tecnica di rilassamento muscolare e mentale ideata dal neurologo berlinese Prof. Schultz nel 1928 e attualmente diffusa in tutto il mondo con particolare riferimento ai settori sportivi e della medicina preventiva.

E' stato applicato per la preparazione ai voli spaziali sia nell'URSS che negli USA.

E' una tecnica razionale che si basa sulla concentrazione mentale su determinate formule fisiologiche antistress fino al raggiungimento dello stato autogeno cioè di quel particolare livello di coscienza tra veglia e sonno che favorisce la scarica delle tensioni e il recupero delle potenzialità.

Deriva dallo Yoga (dal quale ha eliminato la componente filosofica-religiosa) e dall'IPNOSI (dalla quale ha eliminato l'induzione esterna).

 

Contrariamente alle tecniche di tipo suggestivo il T.A. produce effetti obiettivamente dimostrabili quali:

-riduzione del tasso di cortisolo plasmatico, con conseguente aumento delle difese immunologiche dell'organismo;

- riduzione del tasso ematico della adrenalina e della noradrenalina;

- comparsa a livello eletroencefalografico di un onda alfa tipica degli stati di rilassamento;

- scomparsa nell'elettrocardiogramma dell'onda patriale che esprime uno stato di ansia;

- abbassamento del metabolismo per circa il 25%;

- riduzione della temperatura corporea e aumento della resistenza cutanea all'elettricità;

 

BENEFICI DEL T.A. PER LE PERSONE SANE

 

- migliora l'equilibrio psicofisico;

- facilita il recupero dopo affaticamenti di varia natura;

- potenzia la memoria e la capacità di concentrazione;

 

BENEFICI DEL T.A. IN MEDICINA PSICOSOMATICA

 

- limita l'uso dei farmaci ansiolitici e dei sonniferi;

- è elettivamente indicato per:

insonnia, cefalee essenziali,tachicardie parossistiche, coliti spastiche,asma bronchiale e disturbi allergici, tensioni muscolari, irritabilità, insicurezza, ipertensione essenziale, lombalgie e mialgie di vario tipo, extrasistolie, cellulite e obesità, disturbi sessuali, nevrosi di vario tipo.

 

Il T.A. Consta di esercizi inferiori ed esercizi superiori.

CORSI DI TRAINING AUTOGENO

Esercizi inferiori

L'apprendimento degli esercizi inferiori del Training Autogeno è previsto in n° 10 incontri settimanali della durata minima di 60 minuti. In ogni incontro si procederà, oltre che alla illustrazione teorico-pratica dei singoli esercizi ed argomenti inerenti, all'analisi dei vissuti e delle eventuali difficoltà di ogni partecipante.

 

Il costo dell'intero ciclo e da stabilirsi in base al numero dei partecipanti.

 

I partecipanti usuffruiranno di un tappetino in gomma, messo a loro disposizione, per gli esercizi a terra, e verranno inoltre forniti di un programma del corso e di materiale illustrativo.

 

N:B: La particolare natura dei corsi rende necessario il massimo rispetto degli orari, per cui non sarà possibile l'accesso dopo l'orario d'inizio degli incontri.

Esercizi Superiori

Il T.A.S. Training Autogeno Superiore rappresenta la naturale evoluzione del Training

Autogeno di base o somatico: (6 esercizi standard). Molte sono infatti le manifestazioni che spontaneamente già a partire dagli esercizi somatici annunciano fenomeni tipici del Training Autogeno Superiore (immagini, colori, oggetti, vissuti, ecc.).

J.H. Schultz sottolineava che per poter affrontare l'esecuzione degli esercizi del ciclo superiore è indispensabile la perfetta conoscienza degli esercizi inferiori, e la capacità di eseguirli in modo completo e sicuro.

 

 

E' evidente quindi la necessità di un buon allenamento autogeno, con la capacità di

realizzare uno stato psicofisico di “commutazione autogena”, in modo tale da favorire nel soggetto uno stato di abbandono ed un ruolo passivo, definito dall'Autore “accettazione passiva”.

 

Le immagini spontanee prodotte in uno stato di autogenia permettono di recuperare materiale che proviene non solo dall'inconscio ma anche dalla “memoria dell'organi-

co” dove, come dice Schultz “ l'individuo incontra sé stesso, sopratutto nel mondo delle sue reazioni primitive”.

 

Attraverso il concatenamento dei diversi esercizi proposti, il soggetto produce dei vissuti che opportunamente interpretati, permettono di svelare e quindi analizzare aree profonde della personalità, creando occasioni di integrazione di sviluppo e di armonizzazione.

 

Il percorso di Training Autogeno Superiore viene svolto in sedute settimanali da definirsi in base al numero dei partecipanti.

 

Il Training Autogeno Superiore non è solo una tecnica di Psicoterapia ma, per tutti

coloro che desiderano sperimentarlo adeguatamente rappresenta un'occasione di crescita personale e di sviluppo delle potenzialità.

 

 

IPNOSI

Per ipnosi intendiamo una procedura durante la quale un medico o uno psicologo suggerisce che il paziente faccia esperienza di cambiamenti nelle sensazioni, nelle percezioni, pensieri o comportamenti; tali cambiamenti vengono usati dal sanitario nel trattamento psicoterapeutico per risolvere problemi psichici, oppure nel trattamento del dolore. A differenza di altre tecniche di rilassamento l'ipnosi richiede l'induzione esterna di un terapeuta che utilizza una procedura di induzione chiamata trance. L'elemento che caratterizza lo stato ipnotico è quello di provocare un esperienza di "trance" ovvero la perdita dell'orientamento nei confronti della realtà esterna e lo stabilirsi di un nuovo orientamento nei confronti di una realtà concettuale astratta. (Erickson 1964).

Share by: