Fobie

La fobia è dunque una paura estrema, irrazionale e sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia, e con cui gli altri si confrontano senza particolari tormenti psicologici.

Chi ne soffre, infatti, è sopraffatto dal terrore all'idea di venire a contatto magari con un animale innocuo, come un ragno o una lucertola, o di fronte alla prospettiva di compiere un'azione che lascia indifferenti la maggior parte delle persone. Ad esempio il claustrofobico non riesce a prendere la metropolitana.

Le persone che soffrono di fobie si rendono conto dell'irrazionalità della propria paura, ma non possono controllarla.

Share by: